In sala

L’esperienza dell’Harry’s Piccolo & Bistrò diventa unica grazie anche alla grande competenza e professionalità del nostro personale di sala.

Portiamo in tavola l’eccellenza della cucina gourmet: rendiamo indimenticabile la tua esperienza curando ogni dettaglio.

Elena Brussa Toi,
Sommelier

Nata a Maniago, Pordenone, nel 83. Dopo la scuola alberghiera ad Aviano inizia a lavorare durante le stagioni estive, nelle località turistiche del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, presso i principali alberghi. A Pordenone, intraprende il percorso di barman appassionandosi all’attività di Sommelier, e dedicandosi fin da subito, ai corsi avanzati. Prima di partire per Londra, nel 2013, la chiamano al Rosa Alpina in Val Badia, per seguire la sezione dedicata ai vini. Passa tre stagioni in Val Badia con una piccola parentesi a Malta, per poi approdare nella capitale inglese da Novikov, a Mayfair: un’esperienza unica che le permette di entrare in contatto con un mercato di livello internazionale a fianco di sommelier ai primi posti nel mondo. Da Novikov a Zuma London, il passo è breve, in un team di otto sommelier provenienti da ogni parte del mondo, di altissimo spessore. All’estero, acquisisce la sicurezza e l’esperienza necessaria, ai massimi livelli. Un trampolino di lancio che le permette di tornare in Italia, prima nuovamente al Rosa Alpina e poi durante un periodo a Formentera, dopo aver incontrato lo Chef bistellato Matteo Metullio, approda a Trieste per far partire il progetto del Nuovo Harry’s Piccolo e Bistrò nella splendida cornice dell’Hotel Duchi d’Aosta in Piazza dell’Unità d’Italia.

Nicola Mascarello,
Maestro di Sala

Di Marostica, in provincia di Vicenza, classe 1986. Cresciuto a Bassano del Grappa, frequenta la Scuola Alberghiera di Castelfranco Veneto. Impara a stare in sala, fin da giovanissimo, lavorando in una pizzeria dove si fa le ossa. Ha fatto esperienza nei grandi alberghi della riviera veneta, arrivando presto al Mediterraneo di Jesolo, dove si fa notare per l’accuratezza del servizio e la velocità. Appena terminati gli studi, parte per la Val Badia, in particolare per La Villa, presso il ristorante gourmet La Gana dell’Hotel Cristallo, dove ne cura la gestione. Ha lavorato a fianco di Chef stellati come Lorenzo Cogo, e in diverse realtà tutte nazionali, convinto che la cura nella ristorazione resti in Italia, la migliore, come dimostra la presenza dei nostri gourmet in tutte le offerte gastronomiche di punta, nel mondo. Dopo un periodo passato in Sardegna, arriva la chiamata di Matteo Metullio che segnala la citazione assieme a lui tra i trenta talenti italiani sotto i trent’anni nel mondo, per la cucina e la ristorazione. Affezionato all’Hotel Duchi d’Aosta, aveva già lavorato a Trieste nei primi anni del Duemila, torna ora per raccogliere la sfida del Nuovo Harry’s.